Tuteliamo il Lisert assieme all’Associazione Ambientalista Eugenio Rosmann

Per iniziare il nostro percorso all’interno del Volontariato nel Basso Isontino, quest’oggi vogliamo parlarvi di un’importante realtà monfalconese, l’Associazione Ambientalista Eugenio Rosmann. Quest’associazione si occupa della promozione della conoscenza e della difesa della natura, di inquinamento e di urbanistica. Sicuramente ne avete giò sentito parlare per le sue molte attività, dato che promuove ed organizza abitualmente escursioni con guide naturalistiche, nell’ambito delle attività del Centro Visite del Lago di Pietrarossa.

L’Associazione Rosmann co-gestisce, insieme al CAI di Monfalcone ed altre realtà di volontariato locale, il Centro Visite del Lago di Pietrarossa, all’interno della Riserva dei laghi di Doberdò e Pietrarossa, proponendo escursioni, conferenze ed altri eventi culturali.

L’impegno su diverse questioni ambientali, come piani urbanistici ed interventi sul verde pubblico, fa di questa realtà un perno fondante dell’ambientalismo nel territorio del Basso Isontino, seguendo anche questioni particolarmente spinose quali la centrale termoelettrica di Monfalcone, tema che l’associazione segue con attenzione da diversi anni.

Purtroppo, causa emergenza sanitaria, le sue attività nella sede sociale sono state temporaneamente sospese, ma in zona gialla sono proseguite le escursioni, con gli accorgimenti anti-covid e con un limite ai partecipanti. Durante la zona rossa, non potendo fare attività sul campo, si sono promosse sul sito internet dell’Associazione e sulla pagina Facebook delle mostre virtuali di disegni e foto di soci e simpatizzanti.

Da molti anni l’associazione sostiene la necessità di tutelare il canneto del Lisert, una preziosa area umida ricca di avifauna che purtroppo non ha ancora nessuna tutela, e propone la creazione di uno o più sottopassi per la piccola fauna (in particolare rospo comune) nel contesto della Riserva regionale dei laghi di Doberdò e Pietrarossa.

Un’altra importante attività svolta dall’associazione consiste nei premi ambientali Eugenio Rosmann rivolti alle tesi di laurea di giovani neolaureati in materie ambientali, ed il premio Populus alba che viene conferito ad un’amministrazione pubblica che si sia distinta in azioni a favore della natura e il territorio. La scorsa edizione della premiazione annuale delle tesi di laurea in materia ambientale si è svolta con una diretta facebook, poi replicata da un’emittente locale. Questi premi nel 2021 raggiungeranno la loro quinta edizione, mostrando una continua crescita nell’interesse pubblico a queste importanti tematiche, che ci auguriamo trovino ampio sostegno nella prossima edizione.

Vorremmo chiudere quest’articolo con un pensiero ottimista. L’ambiente si coniuga in molti modi, dalla biodiversità all’alimentazione, l’inquinamento, l’educazione verso bambini e ragazzi. Ognuno dentro l’associazione può trovare degli spazi per proporre attività interessanti, vi esortiamo a partecipare alle attività dell’Associazione Ambientalista Eugenio Rosman!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *