Corsi, manifestazioni, iniziative e l’Almanacco dell’ACRS/SKRD Jadro

Oggi parleremo di una realtà associativa relativa ad una minoranza linguistica: si tratta dell’ACRS/SKRD Jadro, una associazione culturale e ricreativa slovena che favorisce la crescita culturale e democratica degli sloveni presenti sul territorio della Bisiaccheria proponendo attività culturali, ricreative ed educative mediante manifestazioni varie, mostre, proiezioni cinematografiche ed attività artistiche, quali il teatro, manifestazioni canore, gite istruttive, ed organizza corsi di vario genere, ad esempio di sloveno e di pizzi d’Idria.

Questo Circolo Culturale sloveno di Vermegliano ha incontrato, nel corso degli ultimi mesi, difficoltà non soltanto relative all’emergenza Covid: la loro sede è stata purtroppo in parte allagata per spandimento dal piano superiore. Questo non ha tuttavia fermato le loro attività: il Circolo Jadro, una realtà che ha alle spalle oltre 30 anni di esperienza, ha pubblicato e presentato la nuova edizione della loro rivista, una pubblicazione bilingue che racconta la realtà degli sloveni sul territorio, svolto il tradizionale concerto di inizio anno, oltre a svolgere diverse iniziative a distanza con l’utilizzo della piattaforma Zoom.
Per i prossimi mesi, il Circolo Culturale Jadro continuerà la sua raccolta esperienze di vita e di poesie, da pubblicare poi sul proprio Almanacco e da promuovere tramite le tante iniziative di quest’associazione.

Abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con Carlo Mucci, presidente dell’ACRS/SKRD Jadro, chiedendogli di condividerci la sua esperienza di volontariato all’interno del suo Circolo Culturale. Ci ha raccontato di come la loro realtà ha al suo interno parecchie persone anziane sole, che come associazione contribuiscono a tenere in contatto anche tramite la messa mensile in lingua slovena: alla società, ma soprattutto ai giovani, il messaggio del Circolo Jadro è di ricordarsi degli anziani, persone fragili che sono spesso disconosciute e trasparenti ai loro occhi, ma che hanno davvero tanto da offrire a tutti noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *